BONUS IDRICO INTEGRATIVO 2022

BONUS SOCIALE IDRICO INTEGRATIVO PER L'ANNO 2022 - SCADENZA 30 MAGGIO 2022

Data di pubblicazione:
18 Febbraio 2022
Immagine non trovata

Il Comune di Atzara rende noto che è possibile presentare richiesta, per l'anno 2022, per ottenere il Bonus Idrico Integrativo. Scadenza 30 maggio 2022 

Il BONUS Integrativo è da considerarsi aggiuntivo rispetto al BONUS Sociale Idrico (da ora BONUS Nazionale) istituito con il TIBSI, e costituisce un rimborso tariffario in favore delle cosiddette ''utenze deboli'', corrispondenti ai nuclei familiari residenti nei Comuni gestiti da Abbanoa Spa e che versano in condizioni socio-economiche disagiate, secondo i criteri indicati nel Regolamento allegato e verrà erogato direttamente nella bolletta da parte del gestore idrico Abbanoa spa.

 

Sono ammessi alla misura del bonus integrativo i nuclei familiari titolari di utenze dirette o residenti in un'utenza indiretta che appartengono alla tipologia ''Uso Domestico residente'' e che posseggano i requisiti di cui all'art. 5 del Regolamento, ed in particolare che abbiano un indicatore ISEE ordinario non superiore alla soglia di 20.000,00 euro.

Nello specifico, l'importo del bonus spettante a ciascun beneficiario è pari a:

- 25,00 euro per ogni componente del nucleo familiare in presenza di un indicatore ISEE ordinario al di sotto della soglia di 9.000,00 euro;

- 20,00 euro per ogni componente del nucleo familiare in presenza di un indicatore ISEE ordinario da 9.000,00 euro e fino alla soglia di 20.000,00 euro.

Gli utenti del servizio idrico integrato in possesso dei requisiti stabiliti all'art. 5 del Regolamento, devono presentare istanza di ammissione, debitamente compilata e sottoscritta, presso il Comune di Atzara entro e non oltre il giorno 30 maggio di ogni anno, conformemente a una delle seguenti modalità:

a) a mano presso l'ufficio protocollo;
b) tramite l'indirizzo di posta elettronica certificata;
c) tramite raccomandata A/R;
d) mediante la procedura on line disponibile nel sito dedicato:
www.bonusacqua.it

In caso di utilizzo della modalità di presentazione indicata al punto c), la raccomandata A/R dovrà pervenire all'indirizzo indicato entro e non oltre il termine ultimo, pertanto, ai fini dell'ammissibilità, non farà fede la data di spedizione della stessa.

All'istanza dovranno essere allegati:

a) un documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità e il codice fiscale/tessera sanitaria;
b) una bolletta a cui si riferisce l'utenza (non la ricevuta di pagamento ma la fattura relativa all'utenza);
c) copia dell'attestazione dell'ISEE ORDINARIO in corso di validità alla data di presentazione della domanda.

 

La mancata presentazione entro i termini predetti renderà nulla la richiesta.