Vai a sottomenu e altri contenuti

DPCM del 13 ottobre 2020.Ecco cambia nelle prescrizioni di contenimento della pandemia Covid-19.

Data pubblicazione on line: 13/10/2020 Data scadenza: 31/10/2020

Con il DPCM del 13 ottobre 2020, sono state introdotte nuove prescrizioni in materia di contenimento della pandemia Covid-19. Invitiamo pertanto i cittadini, i titolare di attività aperte al pubblico a prendere visione del citato DPCM.

Tra le misure più importanti ricordiamo:

- E' fatto obbligo nell'intero territorio nazionale di avere sempre con sè dispositivi di protezione delle vie respiratorie, nonchè l'obbligo di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anticontagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonchè delle linee guida per il consumo di cibi e bevande. Sono esclusi dai predetti obblighi, i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva, i bambini di età inferiore ai 6 anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonchè per coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità.

- E' fortemente raccomandato l'uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all'interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi.

- E' fatto obbligo di mantenere la distanza di sicurezza di almento un metro.

- I soggetti con infezione respiratoria caratterizzata da febbre maggiore di 37,5° devono rimanere presso il proprio domicilio e contattare il proprio medico curante.

- L'accesso al pubblico ai parchi, alle ville e ai giardini pubblici è condizionato al rigoroso rispetto del divieto di assembramento nonchè al rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almento 1 metro. E' consentito l'accesso dei minori anche assieme ai familiari o altre persone abitualmente conviventi o deputate alla loro cura, alle aree gioco, all'interno di parchi, per svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto, nel rispetto delle linee guida di cui all'All. 8.

- E' consentito svolgere attività sportiva o motoria all'aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purchè comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 2 metri per l'attività sportiva e di almeno 1 metro per le altre attività, fatti i salvi i casi non ci siano accompagnatori per minori o persone non completamente autosufficienti.

- Sono vietate tutte le attività connesse agli sport di contatto (calcio, calcetto, basket ecc) aventi caratteristiche amatoriali che non ricadano negli eventi e nelle competizioni riconosciute dal CONI

- Sono sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all'aperto e al chiuso. Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all'aperto. Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose sono consentite con la partecipazione massima di 30 persone nei rispetto dei protocolli e delle linee guida.

- Per quanto riguarda le abitazioni private è fortemente raccomandato di evitare feste, nonchè di evitare di ricevere persone non conviventi di numero superiore a 6.

- Le attività commerciali al dettaglio si svolgono a condizione che sia assicurato, oltre alla distanza interpersonale di almento 1 metro, che gli ingressi avvengano in modo dilazionato e che venga impedito di sostere all'interno dei locali più del tempo necessario all'acquisto di beni.

- Le attività dei servizi di ristorazione bar, pub, ristoranti ecc) sono consetite sino alle ore 24:00 con consumo al tavolo e sino alle ore 21:00 in assenza di consumo al tavolo.

- Per le scuole, no a gite scolastiche, attività fuori sede e gemellaggi.

QUARANTENA E ISOLAMENTO:
- Asintomatici: 10 giorni con test negativo alla fine dell'isolamento.
- Sintomatici: 10 giorni, di cui 3 senza sintomi, con test negativo alla fine dell'isolamento

Chi ha avuto contatti con un positivo:
- 14 giorni di quarantena dal giorno dell'ultima esposizione
- oppure 10 giorni di quarantena dall'ultima esposizione con test negativo il decimo giorno.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
DPCM del 13 ottobre 2020 Formato pdf 3268 kb
Allegati al DPCM del 13 ottobre 2020 Formato pdf 5000 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Sindaco
Referente: Alessandro Corona
Indirizzo: Comune di Atzara, Via Vittorio Emanuele 37 - 08030 Atzara (NU)
Telefono: 078465205  
Fax: 078465380  
Email: sindaco@comune.atzara.nu.it
Email certificataa: sindaco@pec.comune.atzara.nu.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto