Vai a sottomenu e altri contenuti

Nuovo decreto della Presidenza del consiglio dei Ministri del 22 marzo. Le nuove prescrizioni di contrasto al COVID-19

Data pubblicazione on line: 23/03/2020 Data scadenza: 23/03/2020

E' stato emanato il 22 marzo il nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che prevede ulteriori misure per il contrasto all'emergenza COVID-19. Le disposizioni del decreto (che troverete allegato) producono effetto dalla data del 23 marzo 2020 e sono efficaci fino al 3 aprile 2020. Sono prorogate al 3 aprile 2020 tutte le prescrizioni in essere.

Alle cittadine e ai cittadini si comunica:

- Sono soppresse tutte le attività produttive, industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell'allegato 1 (che è disponibile nella pagina per la consultazione)

- Le attività di beni di prima necessità, con particolare riferimento alla vendita al dettaglio di generi alimentari non sono soppresse. Quindi non c'è nessuna necessità di fare la corsa alla spesa. Così come dichiarato dal Presidente del Consiglio Conte il problema dei generi alimentari non si pone. Ci sono comunque dei comportamenti da osservare per garantire maggiormente la sicurezza. Tra questi, bisogna evitare di recarsi con troppa frequenza a fare la spesa, anche per comprare un solo prodotto. Può recarsi a fare la spesa un solo componente per nucleo familiare. E' importante usare il buon senso e dare valore al principio dell'urgenza e della assoluta necessità.

- E' fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi pubblici e privati, in un Comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trovano, salvo per comprovate esigenze lavorative, di ASSOLUTA URGENZA ovvero per motivi di salute. Il decreto del 22 marzo sopprime le parole 'E' consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza'.

- Sono comunque consentite le attività che erogano servizi di pubblica utilità, nonchè servizi essenziali di cui alla legge 12 giugno 1990, n. 146.

- E' sempre consentira l'attività di produzione, trasporto, commercializzazione e consegna di farmaci, tecnologia sanitaria e dispositivi medico-chirurgici, nonchè di prodotti agricoli e alimentari. Resta altresì consentita ogni attività comunque funzionale a fronteggiare l'emergenza.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo 2020 Formato pdf 2460 kb
Codici Ateco. ALLEGATO 1 Formato pdf 1353 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Sindaco
Referente: Alessandro Corona
Indirizzo: Comune di Atzara, Via Vittorio Emanuele 37 - 08030 Atzara (NU)
Telefono: 078465205  
Fax: 078465380  
Email: sindaco@comune.atzara.nu.it
Email certificata: sindaco@pec.comune.atzara.nu.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto