Comune di Atzara

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

|Vai alla Cartina interattiva|

Tingere con le erbe

Home > Scopri Atzara > Oggetti d'arte > Tingere con le erbe

Approfondimenti

  • Laboratorio di colorazione filati con piante tintorie © Lino Cianciotto
  • Particolari dei filati di lana colorati con piante tintorie © Lino Cianciotto
  • Gomitoli di lana colorata con essenze tintorie © Lino Cianciotto
  • Sciarpe di lana colorata con essenze tintorie © Lino Cianciotto
  • Particolare di una borsa di lana colorata con essenze tintorie © Lino Cianciotto
  • Tessuti di lana colorata con essenze tintorie © Lino Cianciotto

I colori della natura, un’altra sorpresa di Atzara. Si deve alla passione di un giovane studioso di scienze naturali se la vecchia tradizione di tingere con le erbe e le piante è diventata un'arte. Il suo laboratorio esprime la passione per le “cose antiche” e per gli antichi saperi.

Una grande perizia trasforma matasse di orbace, lana sarda, merinos in filati, sciarpe, cuffie, piccole borse dalle svariate tonalità: verdi, gialli, rossi, marrone, azzurri, neri, tutto naturale, si usa ciò che offre la natura. La robbia (orighedda), il mallo delle noci, il mirto, la dafne (truiscu), la corteccia dell’ontano, la buccia delle melagrane, persino la cocciniglia, parassita del fico d’india, ma anche una pianta messicana, il legno di campeggio, rinomata nella tintoria naturale. L’elicriso e la lavanda selvatica, che conservano le loro fragranze anche sui capi d’abbigliamento. Un’arte preziosa che ha recuperato diversi colori del magnifico costume di Atzara, in particolare il granata con riflessi rossi della gonna.

 
Copyright @ Comune di Atzara - Tutti i diritti riservati - P.I. 00162890917    |  Home | Contatti | Mappa del sito | Credits | Note legali | ConsulMedia 2007