Comune di Atzara

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

|Vai alla Cartina interattiva|

Comune di Atzara. Selezione del Sindaco 2009. Due medaglie d'argento per il Comune di Atzara e per i Vini Mandrolisai della Cantina Fradiles.

Home > Community > Notizie > Comune di Atzara. Selezione del Sindaco 2009. Due medaglie d'argento per il Comune di Atzara e per i Vini Mandrolisai della Cantina Fradiles.

Comune di Atzara. Selezione del Sindaco 2009. Due medaglie d'argento per il Comune di Atzara e per i Vini Mandrolisai della Cantina Fradiles.

Atzara. Si ripete e si raddoppia il successo per i vini della Cantina Fradiles di Atzara e per il Comune di Atzara, nella VIII edizione del concorso enologico internazionale "La Selezione del Sindaco", indetto dall'Associazione Nazionale Città del Vino.

“La Selezione del Sindaco” è infatti l’unica rassegna internazionale che prevede la partecipazione congiunta dell’azienda che produce il vino e del Comune in cui sono localizzati i vigneti, riservata ai vini Docg, Doc e Igt il cui quantitativo di produzione è compreso tra le 1.000 e le 50.000 bottiglie: il vino-simbolo delle Città del Vino di tutta Italia è dunque una piccola produzione di eccellenza, frutto dell’alleanza tra l’azienda e il Comune per la salvaguardia del patrimonio vitivinicolo italiano e la promozione del proprio territorio.

In questo importante concorso trova spazio la produzione di eccellenza sarda, e in particolare il vino Mandrolisai prodotto dalla Cantina Fradiles di Atzara. Infatti, dopo il successo del concorso del 2008, ecco il doppio premio dell'edizione 2009. Premiati il rinomato vino Mandrolisai rosso superiore d.o.c Antiogu 2005 (con un punteggio di 85,8) e il vino Mandrolisai rosso superiore d.o.c. Antiogu 2006 (con un punteggio di 84,8). Con la Cantina Fradiles viene premiato anche il Comune di Atzara. In Sardegna su tredici vini in concorso ne sono stati premiati 6, mentre su 6 Comuni partecipanti 4 hanno ottenuto l'importante riconoscimento, e tra questi il Comune di Atzara.

Direi che non c'è male - dice il Sindaco Alessandro Corona - per questi importanti riconoscimenti ottenuti nell'VIII edizione del Concorso enologico internazionale "La Selezione del Sindaco", soprattutto alla luce del fatto che è il secondo anno che partecipiamo al concorso e che dopo il premio della scorsa edizione, in questa del 2009 vediamo premiati due grandi vini del nostro territorio, l'Antiogu 2005 e l'Antiogu 2006. Vorrei ringraziare, a nome dell'amministrazione, la Cantina Fradiles, che ha saputo cogliere l'importanza del concorso e ha voluto accogliere l'invito a parteciparvi. Questo premio è sopratutto merito della loro capacità di inserirsi nel mercato enologico con prodotti di qualità. Se mi consentite una battua, il mio merito è sopratutto quello di bere con passione questo meraviglioso vino che è prodotto dagli amici di Fradiles. Resta il fatto che stiamo cercando di valorizzare al massimo la filiera vitivinicola e la speranza è che questi risultati,a carattere nazionale, siano utili ad una maggiore conoscenza delle nostre produzioni, nell'interesse di tutto il nostro territorio.

Successo e soddisfazione delle Città del Vino per la buona riuscita del Concorso enologico e l'ottima qualità dei campioni di vini premiati. Si è conclusa con successo lo scorso 22 maggio l'ultima sessione di degustazioni della giuria internazionale che, dall'Istituto Agrario di San Michele all'Adige, ha decretato i punteggi degli oltre 1600 campioni di vino in concorso, assegnado le Medaglie d'oro e d'argento.

Durante la due giorni di degustazioni, alla presenza dei responsabili dell'Oivé, l'Organizzazione internazionale della vite e del vino, che patrocina e garantisce la qualità del concorso fin dalla sua prima edizione, 4 comitati di degustatori e sommelier internazionali, provenienti dall'Europa, dagli Stati Uniti e dall'Asia, ospiti della funzionale struttura della Scuola enologica di San Michele all'Adige e grazie alle capacità ed all'impegno dei ragazzi che frequentano il 5° e 6° anno dell'Istituto, hanno degustato "alla cieca" i campioni provenienti dalle più piccole produzioni di vini di qualità provenienti da tutta Italia.

Le medaglie d’oro e d’argento e la gran medaglia d’oro che rappresenta l’eccezione di un vino che si sia particolarmente distinto per la sua produzione e qualità, saranno assegnati ufficialmente il prossimo 6 luglio nella cerimonia di premiazione in Campidoglio a Roma.

Il saldo di questa edizione è decisamente positivo, se si considera che sono state assegnate nel complesso: 2 Gran Medaglie d’Oro, 68 Medagle d'Oro e 249 Argento. Il 2009 vede due Etichette di Passito ai primi posti e 6 vini Dolci nelle prime 6 posizioni.
Il primo rosso premiato con una Medaglia d'Oro è Un Montepulciano d’Abruzzo; il primo spumante è un Prosecco del Veneto; il primo bianco è un Verdicchio delle Marche; mentre il primo rosato è un Pinot Nero della Valle d’Aosta.

Se il Trentino nelle precedenti edizioni non aveva mai ottenuto tante medaglie, l’Abruzzo torna a sperare con la Selezione del Sindaco 2009 che ha anche visto il successo dei Vini di Libera Terra (le cooperative ispirate da Don Ciotti, nate dai terreni confiscati alla mafia), mentre la Puglia si prepara ad ospitare la edizione 2010.

 
Copyright @ Comune di Atzara - Tutti i diritti riservati - P.I. 00162890917    |  Home | Contatti | Mappa del sito | Credits | Note legali | ConsulMedia 2007